Google Search: guida all'uso degli operatori

Guida agli Operatori di ricerca Google. Nei paragrafi sottostanti, sono elencati gli operatori di ricerca per  i servizi di ricerca di Google. In questa pagina spiegheremo come usare gli operatori di ricerca. 
Ma prima, parleremo di alcune regole importanti.

Servizio di Ricerca





Prima di procedere con i test di ricerca, leggiamo le seguenti indicazioni da Google: Problemi di connessione poichè, potrebbe apparirvi la pagina di protezione, come in figura:

Attenzione all'utilizzo degli operatori
Utilizzare impropriamente gli operatori, per Google significa Hacking. Se volete provare i comandi sottoelencati, fate attenzione a non effettuare troppe ricerche.
Per comprendere meglio questo aspetto, potete fare riferimento al Google Hacking Database.

Quella che segue non è la guida ufficiale di Google.

Operatori di Ricerca

Di seguito vengono elencati in ordine alfabetico gli operatori di ricerca. Questa lista include operatori che non sono ufficialmente supportati da Google e non sono riportati nella guida online di Google
Nota: Google può modificare il funzionamento degli operatori non documentati o può eliminarli completamente.

Per ogni voce verrà riportata la sintassi, il funzionamento, e un esempio. Alcuni operatori di ricerca non funzioneranno correttamente se viene inserito uno spazio tra i due punti (:) e la parte che contiene i termini da ricercare.

Molti operatori di ricerca possono essere inseriti in qualsiasi punto della query. Negli esempi che mostreremo gli operatori di ricerca verranno posti il più possibile a destra seguendo la forma utilizzata nella Advanced Search e per rendere più chiaro quali termini sono associati ai relativi operatori

allinanchor:
Se la query inizia con allinanchor:, Google restringe i risultati della ricerca, alle pagine che ricevono dei link tramite l’anchor text contenente i termini specificati nella query
Esempio: [allinanchor: blog aiuto seo] restituirà solo le pagine che ricevono dei link tramite l’anchor text che contiene le parole “blog”, “aiuto” e “seo”.
Esempio: [allinanchor: blog di successo servizi web] restituirà solo le pagine che ricevono dei link tramite l’anchor text che contiene le parole “blog”, “di”,  “successo”, “servizi”, “web”.
L’Anchor text è il testo usato nel link che ci permette, se viene cliccato, di raggiungere un’altra pagina web o un altro punto nella pagina corrente. Ad esempio se in una pagina web troviamo un link come questo: Continua a leggere, l’anchor text è “Continua a leggere”
Quando si usa allinanchor: non si possono includere nella query altri operatori di ricerca.
Questi risultati possono essere ottenuti anche attraverso la pagina di Google “Ricerca avanzata” tramite la voce “Cerca in”

allintext:
Se la query inizia con allintext:, Google restringe i risultati alle pagine che contengono nel testo i termini specificati nella query.
Esempio: [allintext: blog aiuto google seo] restituirà solo le pagine nelle quali le parole “blog,” “aiuto,” , “google” e “seo” compaiono nel testo della pagina
Questi risultati possono essere ottenuti anche attraverso la pagina di Google “Ricerca avanzata” tramite la voce “Cerca in”

allintitle:
Se la query inizia con allintitle:, Google restringe i risultati alle pagine che contengono nel titolo i termini specificati nella query.
Esempio: [allintitle: blog aiuto google] restituirà solo le pagine che contengono le parole “blog” , “aiuto” e “google” nel titolo.
Il titolo di una pagina web è solitamente visualizzato in alto nella finestra del browser e nella prima riga dei risultati di ricerca di Google
L’autore di un sito web specifica il titolo di una pagina tramite l’elemento html TITLE e una pagina web può contenere un solo titolo
Quando si usa allintitle: non si possono includere nella query altri operatori di ricerca.
Questi risultati possono essere ottenuti anche attraverso la pagina di Google “Ricerca avanzata” tramite la voce “Cerca in”
Nella ricerca delle Immagini l’operatore allintitle: restituirà le immagini che contengono nel nome del file i termini specificati nella query
Nella ricerca delle News l’operatore allintitle: restituirà gli articoli che contengono nel proprio titolo i termini specificati nella query

allinurl:
Se la query inizia con allinurl: , Google restringe i risultati alle pagine che contengono nell’URL i termini specificati nella query.
Esempio: [allinurl: facebook page central] restituirà solo le pagine che contengono nell’URL le parole “facebook”, “page” e “central” , come “www.fattorezero.com/.../sysomos-lancia-facebook-page-central.html”.
Negli URL spesso le parole sono gestite insieme, questo non è necessario quando si usa l’operatore allinurl:
L’URL (Uniform Resource Locator) è l’indirizzo che specifica la locazione di un file in Internet.
Nella ricerca delle News l’operatore allinurl: restituirà gli articoli che contengono nel proprio titolo i termini specificati nella query.
Quando si usa allinurl: non si possono includere nella query altri operatori di ricerca.
Questi risultati possono essere ottenuti anche attraverso la pagina di Google “Ricerca avanzata” tramite la voce “Cerca in”

author:
Se nella query inseriamo l’operatore author: , Google restringe i risultati ai Google Gruppi riportando gli articoli dei newsgroup il cui autore è il termine specificato nella query.
Come termine della query possiamo utilizzare il nome o l’indirizzo completo o parziale dell’autore.
Esempio: [sysomos author:fattorezero] o
[sysomos author:xxx@fattorezero.com] restituirà gli articoli che contengono la parola “sysomos” scritti da Fattore Zero o xxx@fattorezero.com.
Google effettua la ricerca esatta dei termini inseriti, se la query contiene [author:”Fattore  Zero”] (con le virgolette), Google non riporterà gli articoli dove l’autore è specificato come “Zero, Fattore.”

cache:
La query cache:url visualizzerà la pagina web nella versione cache di Google, invece della sua versione corrente.
Esempio: [cache:www.eff.org] visualizzerà la versione cache di Google della home page dell’ Electronic Frontier Foundation
Note: Non inserire nessuno spazio tra l’operatore cache: e l’URL (indirizzo web).
Se nella query inseriamo dei termini dopo l’operatore di ricerca cache: e l’URL questi saranno evidenziati all’interno della pagina
Esempio: [cache:www.pandemonia.com/flying/ fly diary] verrà visualizzata la versione cache di Google della pagina e al suo interno saranno evidenziati i termini “fly” e “diary”

define:
Se la query inizia con define: , Google visualizzerà le definizioni su Internet del termine inserito nella query
Questo operatore di ricerca è utile per trovare le definizioni di parole, frasi e acronimi. Per esempio [define: blog] mostrerà le definizioni per il termine “Blog” (weB LOG).

ext:
Questo è un alias non documentato dell’operatore di ricerca filetype:.
filetype:
Se nella query inseriamo l’operatore filetype:suffix , Google restringe i risultati alle pagine il cui nome finisce con “suffix”
Esempio: [web page evaluation checklist filetype:pdf] restituirà i file pdf contenenti i termini “web,” “page,” “evaluation,” e “checklist.”. Si possono restringere i risultati alle pagine i cui nomi terminano con pdf e doc usando l’operatore OR, ad es. [ email security filetype:pdf OR filetype:doc].

group:
Se nella query inseriamo l’operatore group: Google restringe i risultati ai Google Groups per gli articoli dei newsgroup di determinati gruppi o sotto aree
Esempio: [sleep group:misc.kids.moderated] restituirà gli articoli del gruppo misc.kids.moderated che contengono la parola “sleep” e [sleep group:misc.kids] restituirà gli articoli della sotto area misc.kids che contengono la parola “sleep.”

id:
Questo è un alias non documentato dell’operatore di ricerca info:.
inanchor:
Se nella query inseriamo l’operatore inanchor: , Google restringe i risultati alle pagine contenenti i termini ricercati nell’anchor text dei link alla pagina.
Esempio: [restaurants inanchor:gourmet] restituisce le pagine in cui l’anchor text dei link alle pagine contiene la parola “gourmet” e la pagina contiene la parola “restaurants”

info:
La query info:URL restituisce informazioni riguardanti la pagina web
Esempio: [info:blogaiuto.blogspot.com] mostrerà le informazioni della home page di BlogAiuto.blogspot.com
Nota: Non inserire nessuno spazio tra info: e l’URL della pagina web.
Questo risultato può essere ottenuto anche editando direttamente l’URL della pagina web nel campo di ricerca di Google

insubject:
Se nella query inseriamo l’operatore insubject: , Google restringe i risultati agli articoli in Google Groups che contengono nel subject i termini specificati
Esempio: [insubject:”falling asleep”] restituisce gli articoli di Google Group che contengono nel subject la frase “falling asleep”
Equivalente a intitle:.

intext:
La query intext:termine restringe i risultati ai documenti che contengono termine nel testo
Esempio: [Hamish Reid intext:pandemonia] restituisce i documenti che contengono la parola “pandemonia” nel testo, e menzionano i nomi “Hamish” e “Reid” in qualsiasi punto nel documento (testo o no).
Nota: Nessuno spazio deve essere inserito tra intext: e le parole che seguono
Mettere intext: davanti ad ogni parola da ricercare equivale a mettere allintext: davanti a tutti i termini da ricercare, per es. [intext:handsome intext:poets] è equivalente a [allintext: handsome poets].

intitle:
La query intitle:termine restringe i risultati ai documenti che contengono termine nel titolo.
Esempio: [flu shot intitle:help] restituisce i documenti che contengono la parola “help” nel loro titolo, e menzionano le parole “flu” e “shot” in qualsiasi punto nel documento (testo o no).
Nota: Nessuno spazio deve essere inserito tra intitle: e le parole che seguono
Mettere intitle: davanti ad ogni parola da ricercare equivale a metter allintitle: davanti a tutti i termini da ricercare, per es. [intitle:google intitle:search] è equivalente a [allintitle: google search].

inurl:
Se nella query inseriamo l’operatore inurl: , Google restringe i risultati ai documenti che contengono nell’URL i termini ricercati.
Esempio: [inurl:print site:www.googleguide.com] cerca le pagine sul sito Google Guide in cui l’URL contiene la parola “print”. Restituendo i file pdf che sono nella directory o cartella denominata "print" sul sito web di Google Guida
La query [inurl:healthy eating] restituirà i documenti che hanno la parola “healthy” nei loro URL, e che menzionano la parola “eating” in qualsiasi punto nel documento.
Nota: Nessuno spazio deve essere inserito tra inurl: e le parole che seguono
Mettere inurl: davanti ad ogni parola da ricercare equivale a metter allinurl: davanti a tutti i termini da ricercare, per es. [inurl:healthy inurl:eating] è equivalente a [allinurl: healthy eating].
Negli URL spesso le parole sono gestite insieme, questo non è necessario quando si usa l’operatore inurl:

link:
La query link:URL mostra le pagine che puntano a quell’URL.
Esempio: per trovare le pagine che puntano alla home page di Google Guide, inserire: [link:www.googleguide.com]
Nota: Secondo la documentazione di Google, "non si può combinare l’operatore di ricerca link: con una ricerca per parola chiave regolare".

location:
Se in Google News inseriamo nella query l’operatore location:si otterranno solo gli articoli della località specificata.
Esempio: [queen location:canada] mostrerà gli articoli che contengono il termine “queen” dai siti del Canada. Molti altri nomi di paesi funzionano, provali e vedi
Si possono anche usare le abbreviazioni composte da due lettere per i nomi dei singoli Stati degli Stati Uniti d’America o per le province canadesi (come NS per Nova Scotia), anche se alcune province non hanno molti giornali online, e quindi non si ottengono molti risultati. Sono disponibili anche altre abbreviazioni di due lettere - come UK per il Regno Unito

movie:
Se nella query inseriamo l’operatore movie: , Google troverà le informazioni correlate al film.
Per gli esempi vedere il Blog di Google.

phonebook:
Se la query inizia con phonebook: , Google visualizzerà tutti i recapiti telefonici pubblici (nome, indirizzo, numero di telefono) statunitensi per la persona specificata nella query.
Esempio: [phonebook: John Doe New York NY] mostrerà i recapiti di tutte le persone con nome John Doe a New York, NY.

related:
La query related:URL elencherà le pagine web che sono analoghe alla pagina web specificata.
Esempio: [related:www.consumerreports.org] elencherà le pagine web che sono analoghe alla home page del Consumer Reports
Nota: Nessuno spazio deve essere inserito tra related: e l’url della pagina web
Si possono trovare le pagine analoghe anche tramite il link “pagine simili” sulla pagina principale dei risultati di ricerca di Google, e tramite la Ricerca Avanzata alla voce “Pagine simili”nell’area “Cerca pagina specifica”. Se effettuate frequentemente la ricerca per pagine simili, potete considerare di installare al browser il pulsante GoogleScout , che ricerca per pagine simili.

site:
Se nella query inseriamo l’operatore site: , Google restringe i risultati al sito o al dominio specificato nella query.
Esempio: [admissions site:www.lse.ac.uk] mostrerà le informazioni sulle ammissioni dal sito del London School of Economics e [peace site:gov] troverà tutte le pagine sulla pace all'interno del dominio .gov. È possibile specificare un dominio con o senza punto, ad esempio, sia come .gov o gov.
Nota: Nessuno spazio deve essere inserito tra site: e il dominio
È possibile utilizzare molti degli operatori di ricerca insieme agli operatori di ricerca di base +, –, OR, e "". Ad esempio, per trovare informazioni sulla sicurezza di Windows da tutti i siti tranne che da microsoft.com, digitare: [ windows security –site:microsoft.com ]
Si possono restringere i risultati a siti o domini anche attraverso la voce dominio nella pagina di Ricerca avanzata

source:
Se in Google News inseriamo nella query source: la ricerca sarà ristretta agli articoli provenienti dalla fonte delle notizie con l'ID specificato nella query.
Esempio: [election source:new_york_times] restituirà gli articoli contenenti la parola “election” presenti sul New York Times.
Per trovare un ID delle fonti delle notizie, inserire una query che include un termine e il nome della pubblicazione che state cercando. Si può anche specificare il nome della pubblicazione nel campo “fonti delle notizie” del form della Ricerca Avanzata delle News. Troverai l’ID della fonte delle notizie nel campo della query dopo l’operatore di ricerca source: . Per esempio inseriamoli nome della pubblicazione Ha’aretz nel campo “fonti delle notizie” e poi facciamo click sul pulsante Cerca di Google. Apparirà la pagina dei risultati, e il suo campo di ricerca conterrà [peace source:ha_aretz__subscription_]. Questo significa che l’ID della fonte delle notizie è ha_aretz__subscription_. Questa query restituirà solo gli articoli che includono la parola “peace” dal giornale Israeliano Ha’aretz

weather:
Se in una query inseriamo la parola weather e il nome di una città o località, e Google riconosce la località, le previsioni saranno visualizzate nella parte superiore della pagina dei risultati. In caso contrario, i risultati includeranno link a siti con le condizioni meteorologiche e le previsioni per quella località.
Poiché weather non è un operatore avanzato, non è necessario inserire i due punti dopo la parola. Per esesmpio [weather Sunnyvale CA] restituirà il tempo di Sunnyvale in California e [weather 94041] restituirà il tempo per la città che contiene il codice zip (codice postale degli Stati Uniti) 94041, che è Mountain View, California.


The Google Guide Advanced Operator Quick Reference
(www.googleguide.com/advanced_operators_reference.html)

0 commenti:

Posta un commento

Questo blog è a tua disposizione per aiutarti gratuitamente. Invia i tuoi commenti o visita la pagina delle informazioni.
Pur avendo contatti, non lavoro per Google. Se hai una domanda specifica su Google AdSense e Google AdWords, scrivi nel Forum Webmaster a http://google.com/webmasters
Grazie